Covid: inaugurata nella Bat nuova rianimazione con 8 posti

116 Visite

E’ stata inaugurata oggi, all’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, una nuova rianimazione con 8 posti letto, che si aggiungono ai 6 già attivi. La Rianimazione è dotata di un sistema di sorveglianza con monitor in grado di garantire il controllo continuo dell’attività di assistenza.

Il progetto è stato realizzato dall’Area gestione tecnica dell’Asl Bt, diretta dall’ingegnere Carlo Ieva, e i lavori sono stati eseguiti e collaudati in quattro mesi. Il progetto rientra tra le misure per il contenimento e il contrasto all’emergenza epidemiologica Covid-19. L’importo sostenuto per il lavoro è di circa 430mila euro. 

Tutti i letti sono dotati di monitor tecnologicamente avanzati e di respiratori dedicati. “La Rianimazione dell’ospedale di Bisceglie dedicato al Covid fin dal primo momento, ha gestito tutti i primi pazienti più critici positivi al Covid – dice Alessandro Delle Donne, commissario straordinario Asl Bt – in una fase successiva siamo stati in grado di aggiungere l’attività della piastra rianimatoria di Barletta. 

Oggi questo reparto non ospita pazienti positivi al Covid, ma è sempre pronto alla trasformazione in 72 ore”.

Promo