Io Valgo, nella famiglia e nelle reti sociali

109 Visite

Al fianco delle famiglie, nella giornata internazionale delle persone disabili, favorendo i percorsi per l’inclusione dei nuclei familiari nelle realtà sociali: con questa intenzione la Comunità Papa Giovanni XXIII organizza, il 3 dicembre alle ore 10.00, l’evento online: Io valgo, nella famiglia e nelle reti sociali.

Il Deputato e giornalista Andrea Sarubbi introdurrà l’evento a cui parteciperanno il Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda, Luca Russo, papà della casa famiglia Fuori le Mura di Assisi, Silvia Colledan, pedagogista, in rappresentanza delle cooperative sociali dell’associazione di Don Benzi.

Arricchiranno il confronto la testimonianza di Sara, giovane volontaria in servizio civile; 5 video-storie in cui verrà data voce alle famiglie di persone con disabilità. Temi dei filmati saranno l’accoglienza, l’accompagnamento, il sostegno, le autonomie.

L’evento, sottotitolato e tradotto in Lis, Lingua italiana dei Segni, è realizzato con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri; si propone di accompagnare il percorso Dall’inclusione all’appartenenza della Pastorale delle persone con disabilità della CEI.

Spiega Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII «Come sostiene l’Equipe europea di catechesi, la nascita di un figlio disabile in una famiglia può portare a fenomeni significativi di stress, ansia e depressione, che sono correlati per lo più ai comportamenti sociali ed emozionali del bambino piuttosto che alle caratteristiche proprie del genitore. La modalità attraverso la quale la famiglia affronta l’esperienza della disabilità influirà notevolmente sullo sviluppo futuro del figlio. Ecco perché dobbiamo rafforzare a tutti i livelli le reti a supporto delle famiglie».

Sarà possibile seguire la diretta sul sito, sulla pagina Facebook e sul canale youtube della Comunità Papa Giovanni XXIII.

Promo