Borseggiatori fermati nel mercato di Canosa. Montaruli: rafforzare la presenza delle forze dell’ordine, è un periodo critico

78 Visite

Lo scorso 25 novembre, all’interno del mercato settimanale del giovedì a Canosa di Puglia, ha avuto luogo una nuova operazione di polizia. Una coppia di borseggiatori è stata fermata grazie alla collaborazione dei commercianti e degli avventori.

Alla notizia della brillante operazione – che avrebbe comportato anche la reclusione in carcere di una donna – il Presidente CasAmbulanti, l’andriese Savino Montaruli, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “le prossime settimane, in prossimità del periodo natalizio, è necessario che in tutti i mercati venga rafforzata la presenza delle Forze dell’ordine, in quanto ci aspettiamo una recrudescenza sia dei furti, che dei pericoli di rapine con rapimenti lampo sulle strade dei mercati”.

E conclude “Al nostro allarme di alcune settimane fa ed alla nostra richiesta di incontro a Prefetti e Questori, ancora inevasa, sono seguiti, purtroppo, fatti delittuosi che hanno confermato le nostre preoccupazioni fondate. Il nostro compiacimento per l’operazione nel mercato a Canosa, ma anche la crescente preoccupazione per la delicatissima situazione che l’intero territorio delle province di Bari e della Bat, continuano a vivere quotidianamente”.

Promo